• Nuovo

Maitake

40,90 €
IVA esclusa
Formula potenziata in compresse per il massimo beneficio.
Certificata Vegan OK e notificata al Ministero della Salute con il n. 57625.

CONTIENE:

90 compresse composte da: 50% di Maitake (Grifola frondosa (Dicks.) Gray) sporoforo polverizzato e 50% di sporoforo Estratto Secco Titolato in Polisaccaridi al 30% di Maitake (Grifola frondosa (Dicks.) Gray).
Ogni compressa contiene 500 mg di prodotto puro. 

POSOLOGIA:

Dose consigliata: 3 compresse al giorno.

Durata: una confezione dura un mese.

CARATTERISTICHE:

La linea Plus è più concentrata perché contiene oltre allo sporoforo polverizzato, anche l'Estratto Secco Titolato in Polisaccaridi. 

Non contengono lattosio e glutine, non sono OGM e non vengono testati sugli animali

Quantità
In pronta consegna

È un Integratore Alimentare che agisce favorevolmente sulla capacità dell’organismo di conservare il livello delle difese immunitarie.

  • Qualità: è un prodotto non trattato con pesticidi, non OGM, microbiologicamente puro, non contiene metalli pesanti, né altre impurità. È privo di lattosio ed è conforme alle normative della CEU ed alle vigenti normative nazionali.

  • Controindicazioni: nessuno conosciuta.

  • Effetti collaterali: nessuno conosciuto.

  • Interazioni con farmaci: nessuno conosciuta.

  • Gravidanza e allattamentoutilizzabile in gravidanza e nel periodo dell'allattamento. Come succede anche con altri cibi, può alterare il sapore del latte materno.

In epoca moderna 

Il Maitake (Grifola frondosa) è molto apprezzato come brucia grassi: le ricerche scientifiche documentano la sua utilità nelle diete dimagranti. Il Maitake, inoltre, inibisce la produzione del tessuto adiposo perché blocca alcuni passaggi biochimici necessari alla formazione di cellule adipose (Minamino et al., 2004 e 2008).
È utile nelle malattie metaboliche: privilegia infatti l’uso dei grassi nel produrre energia e di conseguenza tiene sotto controllo il desiderio di dolci e di carboidrati.

Com’è noto, l’utilizzo dei grassi contrasta l’ipoglicemia, ossia la condizione che scatena l’appetito. Alcuni studi su pazienti diabetici hanno dimostrato l’effetto positivo di questo 
Fungo Medicinale, perché sostiene l'attività del pancreas, coadiuva la produzione di insulina e riduce la glicemia, aumentando l’utilizzo da parte delle cellule dello zucchero presente nel sangue (Manohar et al., 2002).
Regolarizza anche le funzioni dell’intestino e ha un effetto antinfiammatorio; per questo risulta prezioso nelle intolleranze alimentari e in caso di sindromi del colon irritabile (Lee et al., 2010).
Il 
Maitake, inoltre, è un potente epatoprotettore, capace di abbassare le transaminasi elevate (ALT e ASP) (Lee et al., 2000).

L'uso di questo 
Fungo Medicinale consente di ottenere effetti positivi anche sulla salute della prostata; combatte l’iperplasia benigna della ghiandola maschile e migliora il flusso urinario (Boh e Berovic, 2007)

Antica tradizione

                         

Utilizzato nella Medicina Tradizionale Cinese, negli ultimi quindici anni il Maitake ha conquistato fama mondiale grazie alla sua efficacia come immunostimolante, anti-diabetico e alla sua riconosciuta capacità di ridurre il tessuto adiposo.
Il lavoro del Professore giapponese Nakai 
(Nakai et al., 1999) ha dato ulteriore stimolo alle ricerche, come dimostrano anche gli interessanti lavori del collega Minamino(Minamino et al., 2004 e 2008) e del gruppo coreano del professor Jung.
Oggi l’interesse scientifico per questo 
Fungo Medicinale è letteralmente esploso, facendolo diventare popolare in tutta l’Asia orientale, negli Stati Uniti, in Canada e nel Nord Europa. 

 Composti chimici

Contiene beta-glucanipolisaccariditerpenimineralioligoelementi e vitamine. Interessante è la presenza di un composto chiamato HPLC, utile nelle diete dimagranti.

Nel dettaglio:

  • beta-glucanisono potenti immunostimolanti e antivirali (Nanba et al., 2000; Zhuang e Wasser, 2004; Lee et al., 2000)

  • alcuni beta-glucani (SX, fattore X) e un alfa-glucano (MT) esercitano un utile effettoipoglicemizzante (Zhuang e Wasser, 2004)

  • HPLC inibisce la formazione di tessuto adiposo

  • una molecola epatoprotettiva estremamente utile per la salute del fegato

Quanto riportato su questo e-commerce ha semplice scopo informativo e non intende sostituire la diagnosi e la terapia, che sono atti di pertinenza del medico.

F6
Prodotti correlati ( 16 altri prodotti della stessa categoria )